In omaggio a Paolino

Il  17 agosto 2014 è venuto a mancare l’ingegnere Paolino, uno dei primi volontari ad aderire al nostro progetto nella Repubblica Democratica del Congo e all’associazione Volontari di Maria Immacolata.

omaggio_paolino (2)

Amico di Padre Jean-Claude Nzembele dalla gioventù, i due avevano già riflettuto più volte in passato, interrogandosi su come poter aiutare le popolazioni povere dell’Africa.

omaggio_paolino (3)

Fedele, sempre gioioso, ottimista anche nelle difficoltà, come durante il viaggio dal Porto di Boma a Kinshasa e poi dalla capitale verso Munkamba, quando, per un guasto del camion CP70, furono costretti per ben due mesi, a fronte della settimana prevista, a dormire per strada, esposti alle punture di fastidiosi insetti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ma, nonostante ciò, Paolino, durante le comunicazioni telefoniche, si dimostrava sempre molto sereno ed entusiasta dell’operazione in corso. In seguito, arrivato a Munkamba, seguì i lavori di costruzione del deposito, dove poi ripose il materiale trasportato. Successivamente si dedicò alla scuola di Munkamba, collaborando anche con i volontari.

omaggio_paolino (4)

Poi a Kinshasa ha preparato le varie carte e tutto il necessario per i primi riconoscimenti dell’associazione VMI-RDC (Repubblica Democratica del Congo): il suo contributo è stato fondamentale sia per il riconoscimento ufficiale della suddetta associazione, sia per supervisionare i tanti lavori e, di questo, gli saremo sempre grati. Saremo sempre riconoscenti anche a Joelle sua sposa e a tutta sua famiglia che gli ha concesso di dedicare molto tempo ai più poveri.


omaggio_paolino (5)

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 1 =